Ortaggi da frutto

Identificare, risolvere i problemi

Andava tutto troppo bene! Allora cos'è quella depressione che affligge i miei pomodori? ... Niente paura, organizziamo la resistenza!

Parassiti infami!

fr_az0170.jpgAleurodi (mosche bianche): sempre più diffuse.

Ragnetti rossi: quando il tempo è caldo e secco, questi minuscoli acari invadono le melanzane il cui fogliame vira al grigio, secca e infine cade.

Dorifora: virulenta sia sulla melanzana che sulla patata, questo coleottero in tenuta da ergastolano e soprattutto le sue larve rosa distruggono il fogliame in brevissimo tempo.

Limacce: qualunque giovane pianta di verdura appena messa a dimora rappresenta una delizia irresistibile per i gasteropodi. L'utilizzo di esche anti-lumaca è indispensabile quando il tempo è umido, altrimenti le vostre coltivazioni non resisteranno all'appetito vorace di questi parassiti tanto discreti quanto temibili.

Afidi: molto frequenti sui fagiolini (afidi neri), le loro punture indeboliscono la pianta la cui crescita risulta ridotta.

Malattie

fr_az0171.jpgPeronospora: diffusa nella melanzana e nel pomodoro, questo fungo scolorisce le foglie che imbruniscono e infine seccano. La crescita è totalmente interrotta.

Oidio: è il mal bianco, molto comune nella maggior parte degli ortaggi a frutto e sempre presente nelle cucurbitacee. Un feltro bianco grigiastro riveste il fusto e le foglie. La malattia è più intensa soprattutto a fine stagione quando le mattinate e le serate sono fresche e umide.